E' quello di Baalshamin, in Siria, a pochi metri dal teatro romano della citta'