Evacuate 80mila persone, restano solo cenere e detriti