Roma, (askanews) - Completino fucsia con rifiniture dorate, stivali bianchi con tacco, coroncina in testa sbrillucicosa, balli e spaccata finale. Sono le "nonnine" cheerleaders giapponesi, che hanno trovato in questa divertente attività l'elisir di lunga vita.

Fumie Takino (84 anni) e il suo team si divertono a danzare con coreografie movimentate sul brano "Dreamgirls" per scacciare la noia della 'vecchiaia'. Insieme a lei altre 20 signore - tutte over 60, la media è 70 - hanno fondato a Tokyo le "Japan Pom Pom", "Le giapponesi Pom-Pom" e si divertono ad intrattenere il pubblico durante i match sportivi. Un modo per tenersi in forma, in un Paese - il Giappone - dove la speranza di vita per le donne è di 87 anni.