Roma, (askanews) - Sgombero nella notte per gli ultimi residenti dello zoo di Khan Yunis nella striscia di Gaza, uno sgombero a cura dell'associazione Four Paws, "quattro zampe". In tutto tre i medici con un assistente venuti dall'estero per svuotare l'ultimo cimitero a cielo aperto, i resti di quello zoo di Khan Yunis che quando aprì dieci anni fa aveva un centinaio di animali, poi decimati dalle guerre a ripetizione, dalla fame e dalla mancanza di strutture adeguate. I 15 animali sopravvissuti contano scimmie, pellicani, gazzelle, istrici e l'unica tigre della Striscia, Laziz. In queste immagini l'arrivo degli animali in Israele e la sedazione della tigre. Da lì i superstiti dello zoo andranno in Giordania ma Laziz, con una gabbia speciale, sarà mandato in Sudafrica in aereo.

Amir Khalil, direttore dei progetti a "Four Paws", spiega: "Uno degli animali è questa tigre, Laziz, ha nove anni. Qui possiamo controllare come sta, poi partirà per il Sudafrica dove spero che abbia un recinto di circa 10.000 metri. Farà altri test in Sudafrica ma generalmente è in buone condizioni".