Fin dall'esterno il museo municipale d'arte di Matsumoto e' inconfondibile: più che per la sua architettura, per le installazioni di un artista che la rivista “Time” da di recente incluso tra le 100 personalità più influenti del mondo, Yayoi Kusama. La pioniera di vari movimenti d'avanguardia, da molti decenni sulla cresta dell'onda, e' nata proprio a Matsumoto, in provincia di Nagano, città nota per il suo storico castello e come porta di accesso alle Alpi giapponesi. Vale il viaggio il solo museo dove si trovano collezioni permanenti e temporanee della più illustre artista locale, oggi 87enne. La si può vedere in effigie anche giovanissima, quando inizio' le sue provocazioni artistiche, mentre e' imperdibile il negozio del museo, con tanta oggettistica da lei ispirata, tra pois e zucche.
E se i turisti stranieri preferiscono andare all'isola d'arte di Naoshima (nel Giappone occidentale) per ammirare le sue zucche a pois in un contesto panoramico, a Matsumoto ci si puoi andare anche con uno speciale bus a pois.