Roma, (askanews) - Il presidente israeliano, Reuven Rivlin, ha visitato la frontiera tra Israele e la Striscia di Gaza, intrattenendosi con alcuni soldati israeliani nella zona.

"Ci tengo a precisare che noi non siamo interessati a una escalation di violenza - ha detto - Vorrei dire che vogliamo vivere in pace e condurre una vita normale. Siamo pronti a far fronte a qualunque incidente in cui l'altra parte fosse ostile verso di noi invece di condurre una vita che potremmo chiamare normale".

"L'esercito israeliano - ha aggiunto - è preparato e pronto e si occupa di tutti i problemi, sia quelli sul campo che in acqua, per evitare qualunque incidente e tutelare lo Stato d'Israele e la società israeliana".