Roma, (askanews) - Il "miracolo del mare" in Corea del Sud. Come ogni anno centinaia di turisti e sudcoreani si sono divertiti a camminare sulle acque davanti all'isola di Jindo, nell'estremità meridionale del paese, dove tra marzo e giugno si verifica un fenomeno particolare dovuto a un gioco delle maree, che in tanti hanno paragonato alla separazione delle acque del Mar Rosso ad opera di Mosè.

Durante il Jindo Sea-Parting Festival, il mare di Jindo si ritira e lascia scoperta una striscia di sabbia di circa tre chilometri che si può attraversare a piedi, tra l'isola omonima e quella vicina di Modo. Quest'anno però, a causa dei cambiamenti climatici il fenomeno delle acque che si ritirano è molto diminuito, con il disappunto dei partecipanti.