Roma, (askanews) - La fine del tradizionale pellegrinaggio annuale a La Mecca segna l'inizio della festa dell'Eid al-Adha, la cosiddetta Festa del Sacrificio, la festa islamica più importante, che ricorda la storia del profeta Abramo e di suo figlio, narrata sia nella Bibbia che nel Corano.

I musulmani di Aleppo celebrano la ricorrenza. I riti sono iniziati il 10 settembre e vanno avanti per cinque giorni. Il momento principale della festa, celebrata sia dai sunniti che dagli sciiti, è il sacrificio di una pecora, un montone, un agnello, un cammello o un pollo.