Papato 'riformatore', tra resistenze e attacchi