Roma, (askanews) - Al ministero dell'Interno francese e nei commissariati della Francia è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare l'uccisione da parte di un sedicente jihadista della coppia di poliziotti, Jean-Baptiste Salvaing, 42 anni, e la compagna, Jessica Schneider, 36 anni, il 13 giugno a Parigi.

A place Beauvau è stata esposta la foto dei due poliziotti, mentre il presidente francese Francois Hollande, il premier Manuel Valls e alcuni ministri hanno intonato la Marsigliese.

Salvaing e Schneider sono stati assassinati da un uomo che aveva giurato fedeltà allo Stato Islamico e che, prima di essere abbattuto, ha minacciato la Francia e gli Europei di calcio di nuovi attacchi jihadisti.