Il Giappone va a lezione di gas dall'Italia. Parrebbe strano, per il Paese che e' il maggior importatore di Lng al mondo. Tuttavia nel settore del gas naturale per i trasporti il Sol Levante e' rimasto indietro, a differenza di chi ci ha puntato per tempo (sotto forma di Cng, Lng o biometano) come carburante pulito, ora più che mai di attualità in alternativa soprattutto al diesel. A lanciare un “action plan” per supportare lo sviluppo del mercato del gas per i trasporti e' Iveco, che ha firmato un accordo con il gruppo di trasporti, logistica e turismo Ryobi, anche come premessa per ulteriori partnership che si profilano con altri operatori della filiera. Il memorandum d'intesa e' stato firmato da Pierre Lahutte, brand president della societa' del gruppo CNH Industrial, e da Toshiyuki Matsuda, vicepresidente di Ryobi Holdings, all'ambasciata d'Italia a Tokyo. Il passo dello sviluppo di questo mercato nel Sol levante dipenderà dal livello di supporto pubblico alla creazione delle infrastruttureLeggi l’articolo