Il luogo era ritenuto un centro di reclutamento di estremisti islamici