Berlino (askanews) - La cancelliera tedesca Angela Merkel ha ufficializzato che ci saranno trattative con i liberali e i verdi in vista della formazione di una nuova coalizione di governo. Una conclusione logica visti i risultati delle elezioni politiche.

"È evidente che in un futuro prossimo, i socialdemocratici dell'Spd non sono in grado di governare a livello nazionale", ecco perchè "dobbiamo cercare di non pensarci più e per questo spero che la coalizione si faccia", ha affermato Merkel a Dresda durante un discorso di fronte ai giovani del suo partito, precisando però che le trattative saranno "difficili".

La cdu è arrivata in testa alle elezioni politiche del 24 settembre, con il 33 per cento dei voti, ma è ora costretta a formare una nuova coalizione con i liberali dell'Fdp (10,7 per cento) e i Verdi (8,9 per cento), aperti a un simile schema governativo.

Con circa il 20 per cento delle preferenze, i socialdemocratici dell'Spd avevano indicato la sera stessa dei risultati di non voler riproporre una nuova "grande coalizione" con i conservatori ed passare all'opposizione.

La coalizione a tre conservatori-Fdp-Verdi, chiamata "coalizione Giamaica" per i colori di questi tre partiti, rappresenta una novità in Germania a livello nazionale ed è anora tutta da costruire.