Negoziato su 'larghe intese' procede, ma serve nuova tornata