Parigi (askanews) - Tra ingenti misure di sicurezza ha preso il via a Parigi la nuova manifestazione contro la loi travail, il jobs act francese proposto dalla ministra del Lavoro, Myriam El Khomri il cui testo è in votazione, nelle stesse ore, al Senato prima di tornare all'Assemblea Nazionale per un ulteriore passaggio.

Il corteo contro la legge di riforma del lavoro in Francia si è

mosso alla 14,30 da Piazza della Bastiglia, luogo simbolo della Rivoluzione francese, verso Place de l'Italie. Secondo fonti locali, 24 persone sono state fermate dagli agenti di sicurezza.

Chiusi al pubblico, per l'occasione, anche alcuni luoghi simbolo della Capitale, come la Tour Eiffel non accessibile ai turisti per motivi di sicurezza.

Previsto per mercoledì 29 giugno a Matignon l'incontro tra il

premier socialista francese, Manuel Valls e Philippe Martinez, segretario generale del sindacato Cgt, la Confédération générale du travail. Quest'ultimo ha annunciato che il 5 luglio, in coincidenza con l'arrivo del testo in Assemblea, è stata convocata un'altra giornata di mobilitazione.

(Immagini Afp)