Digione (askanews) - Una violenta esplosione, probabilmente causata da un'emissione di gas in un palazzo del centro di Digione nell'Est della Francia, ha causato il ferimento di 18 persone, delle quali due considerate in serio pericolo di vita.

Secondo le autorità locali il violento scoppio è avvenuto in un immobile d'epoca e ha provocato il crollo di una vasta zona interna dell'edificio. Per ore, le squadre di soccorso hanno perlustrato le macerie, nel timore che tra i detriti vi fossero ancora delle persone.

La responsabile della procura di Digione, Marie-Christine Tarrare, ha escluso "qualsiasi atto terroristico". "L'esplosione - ha spiegato una funzionaria della Prefettura- è probabilmente dovuta a una fuga di gas: si tratta o di un incidente, o di un atto suicida".

(Immagini Afp)