Roma, (askanews) - Donne turche, fate almeno tre figli. Perché una donna senza figli ha una vita incompleta. Sempre più radicale il presidente turco Recep Tayyip Erdogan in un discorso per l'inaugurazione della nuova sede del Kadem, la Associazione per le donne e la democrazia a Istanbul; sua figlia Sumeyye ne è la vicepresidente.

"Rifiutare la maternità significa rifiutare l'umanità", ha tuonato Erdogan. "Raccomando di avere almeno tre figli", ha aggiunto il preidente, musulmano osservante che una volta definì "tradimento" gli anticoncezionali. Lui di figli ne ha quattro.

E' giusto che le donne abbiano una carriera per Erdogan, ma "il loro ruolo professionale non dovrebbe mai fare ombra alla possibilità di essere madre".

E infatti, il nuovo governo turco di Binali Yildirim nato il mese scorso conta una sola donna, ministro guarda un po' della famiglia.

La popolazione turca è in aumento: 68 milioni nell'anno 2000, quasi 79 milioni l'anno scorso. Ma per Erdogan non basta: la Turchia dice è un paese con grandi obbiettivi.