Dal Parlamento Ue porte aperte anche a grande coalizione Pd e Pdl