Dan Johnson aveva negato, 'vogliono screditare i repubblicani'