'Soffrono di altre patologie' e non sono un rischio per Europa