Scambi di offese e provocazioni, poi la svolta all'alba del 2018