Roma, (askanews) - Dieci operai sono morti e altri otto sono rimasti feriti nel crollo di un viadotto in costruzione in Colombia, non lontano da Bogotà. La struttura era quasi stata ultimata, doveva essere lunga 460 metri e ne mancavano solo una ventina.

Il ponte si trova su una nuova strada che collegherà la capitale con la città di Villavicencio. Le autorità della Difesa civile hanno fatto sapere che gli operai deceduti lavoravano al sistema di drenaggio. Ancora da chiarire in quanti fossero presenti sul posto per accertare che non manchino all'appello altri operai.