Le scelte di Trump e i 2.000 bambini separati dai genitori entrati illegalmente negli Usa