Mount Vernon (Virginia), (askanews) - Lo sfarzo di Mount Vernon, la dimora storica di George Washington in Virginia, una cena a base di agnolotti e sogliola di Dover, l'eleganza delle due first lady Melania e Brigitte - la prima in nero, la seconda in giallo - e soprattutto il feeling tra i due presidenti Donald Trump ed Emmanuel Macron.

Due ore di convivio, durante le quali a rubare la scena sono state soprattutto le due consorti, non solo per gli abiti, ma anche per la loro intesa, in un clima disteso che si è respirato anche durante la visita alla Casa Bianca, dove il quartetto ha avuto modo di piantare un albero nel giardino della White House.

Decisamente un'accoglienza calorosa quella riservata dall'inquilino della Casa Bianca al suo omologo francese. La visita di Stato iniziata a Washington lunedì, prosegue martedì con gli importanti colloqui politici: il presidente francese proverà a convincere Trump a non abbandonare l'accordo sul programma nucleare iraniano e a non ritirare i militari statunitensi dalla Siria, un progetto che l'inquilino della Casa Bianca ha detto di voler realizzare "molto presto". Il capo di Stato francese, inoltre, renderà partecipe Trump della preoccupazione europea per le politiche protezionistiche statunitensi e cercherà di dissuadere la controparte dall'abbandonare l'accordo di Parigi sul clima, anche

se non chiaro come e se verrà affrontato quest'ultimo dossier.