Roma, (askanews) - La polizia britannica ritiene di avere identificato i presunti responsabili dell'attacco dello scorso mese di marzo contro l'ex spia russa Sergei Skripal e sua figlia Yulia con l'agente nervino Novichok, a Salisbury. Lo riferisce il quotidiano britannico The Guardian, citando una fonte anonima vicina alle indagini all'agenzia di stampa britannica PA.

"Gli investigatori credono di avere identificato i presunti colpevoli dell'attacco con Novichok attraverso le telecamere di sorveglianza ed hanno fatto un controllo incrociato con le registrazioni di persone che sono entrate nel paese in quel periodo. Gli investigatori sono sicuri che i sospettati siano russi", ha detto la fonte.

La polizia ritiene che diversi russi siano coinvolti nel tentato omicidio dell'ex agente e della figlia e stanno cercando più di un sospettato, sostiene l'agenzia Press Association.