Roma, (askanews) - Il premier britannico David Cameron lascia il civico 10 di Downing Street per fare spazio alla nuova premier conservatrice Theresa May. Ma c'è qualcuno che resta a fare le fusa: il gatto Larry.

Il gatto del governo britannico - che posa per fotografi e cameramen con grande naturalezza - cammina per i corridoi del potere dal 2011, quando è stato portato nell'ufficio del primo ministro per dare la caccia ai topi.

Secondo fonti ufficiali, Larry ha già visto May martedì, accogliendola con un lungo sguardo. E sembra che a Larry the cat le scarpe animalier della neo-premier britannica non abbiano dato fastidio. Tra i due potrebbe esserci intesa.

Qualcuno diceva che Larry avrebbe potuto seguire la famiglia Cameron, ma il felino di 9 anni bianco e grigio - ha sottolineato un portavoce governativo - è "un dipendente statale e resterà".

Per quanto il micione sia stato portato a Downing Street dopo l'avvistamento di un topo fuori dalla famosa porta nera, la sua occupazione principale è quella di "testare la morbidezza dell'antico mobilio per i suoi pisolini".