Città del Vaticano, (askanews) - Cambio ai vertici della sala stampa della Santa Sede. Va in pensione padre Federico Lombardi, portavoce vaticano già dai tempi di Benedetto XVI. Al suo posto è stato nominato il giornalista statunitense Greg Burke, che assumerà l'incarico dal primo agosto.

Come vice è stata nominata la giornalista spagnola Paloma Garcia Ovejero. E' la prima volta di una donna ai vertici della sala stampa vaticana. Burke, membro dell'Opus dei ed ex corrispondente di Fox News, era vicedirettore della sala stampa dopo essere stato negli ultimi anni consulente per la comunicazione della Segreteria di Stato.

"Credo sia un chiaro segnale di internazionalizzazione. Qui abbiamo tre lingue qui, l'italiano è la lingua interna al Vaticano, la lingua comune e rimarrà tale, ma in termini di cattolicesimo lo spagnolo è enorme, è la metà della Chiesa, e se vuoi raggiungere serve l'inglese. Penso che sia un segno molto forte di internazionazzione". Cosa cambierà ora? "Passo dopo passo... Ma sentirete più inglese!".

Paloma Garcia Ovejero era corrispondente della radio Cope dei vescovi spagnoli.

"Mi sembra una decisione coerente con quello che il Papa ha sempre detto - dice Paloma - non si tratta di una donna, ma di un uomo e una donna, due laici, un nordamericano e una persona di lingua spagnola: se si legge il Vangelo, quelle che hanno annunciato la risurrezione sono donne".