Replica del capo servizi: "Colpa dei tagli di Bill Clinton"