In migliaia accampati davanti stazione. Governo ungherese accusa Merkel