Londra (askanews) - In Gran Bretagna sarà una donna a guidare il partito conservatore e il Paese fuori dall'Europa. A sfidarsi alle primarie che decideranno chi prenderà il posto di David Cameron saranno la ministra degli Interni Theresa May e la sottosegretaria all'Energia Andrea Leadsom. L'ultima votazione fra i parlamentari ha sancito l'esclusione di Michael Gove, eliminato dal ballottaggio per avere preso il numero di voti più basso, 46.

A Leadsom sono andati 84 voti, ben 199 a May, considerata fin dall'inizio la favorita. La prima è una convinta euroscettica, mentre la seconda ha fatto campagna, seppur tiepidamente, perché la Gran Bretagna rimanesse in Europa.

Ora la parola tocca ai 150.000 iscritti al partito Tory che voteranno via posta durante l'estate. Il nome della vincitrice sarà annunciato il 9 settembre.