Londra (askanews) - Il voto con cui la maggioranza dei cittadini britannici ha deciso di lasciare l'Unione europea ha diviso il Paese, una lacerazione che emerge chiaramente anche dalle prime pagine dei giornali britannici, chiamati a raccontare un evento storico.

Entusiasta il Daily Mail, tabloid protagonista di una violenta campagna contro l'Europa. "Ecco il giorno in cui il popolo silenzioso della Gran Bretagna si è ribellato contro l'elite sprezzante di Bruxelles e una classe politica arrogante e scollegata", si legge nell'editoriale.

Anche il Daily Express saluta "una vittoria gloriosa" così come il Telegraph saluta la nascita di una "nuova Gran Bretagna".

"Fra i giornali pro Europa, si va dal "terremoto Brexit" del Times, al "Cosa diavolo succederà ora" del Daily mirror. Il Guardian sceglie un gioco di parole, "Over. And out", "passo e chiudo" e scrive nell'editoriale "il nostro paese si è impegnato in un viaggio pericoloso nel corso del quale la nostra politica e la nostra economia si devono trasformare".