Londra (askanews) - In questa giornata difficile per la Gran Bretagna e per l'Europa, a poche ora dalla vittoria della Brexit al referendum, il neo sindaco di Londra Sadiq Khan ha voluto tranquillizzare gli europei che vivono in città.

"Voglio mandare un messaggio chiaro a tutti gli europei che vivono a Londra, voi siete i benvenuti qui. Come città noi siamo grati per il vostro enorme contributo che non cambierà con il risultato di questo referendum", ha scritto in un messaggio sulla sua pagina Facebook.

"Siamo vicini al milione di cittadini europei che vivono a Londra e che hanno portato grandi vantaggi alla nostra città, lavorando duro, pagando le tasse, lavorando nel pubblico, contribuendo alla nostra vita civica e culturale"

Focalizziamoci "su quello che ci unisce, piuttosto che su quello che ci divide" ha concluso. D'altronde Londra ha confermato la sua vocazione cosmopolita al referendum, votando in maggioranza per il sì alla permanenza in Europa. Una volontà europeista che si è presto trasformata in una petizione su change.org in cui si chiede al sindaco Khan di dichiarare l'indipendenza di Londra dalla Gran Bretagna e rientrare nell'Unione europea. La petizione ha raccolto quasi 50mila firme in poche ore.