Washington (askanews) - La direttrice del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde ha chiesto che la Gran Bretagna e l'Unione europea facciano in fretta e decidano al più presto possibile un calendario che scandisca i tempi della Brexit.

"Speriamo che tutte le parti in causa, Regno Unito ed Europa, decidano di ridurre ed eliminare l'incertezza dando una linea temporale, quanto ci vorrà? Quando si comincerà? E soprattutto in quali termini e condizioni il Regno Unito deciderà di lasciare l'Unione europea?".

Lagarde poi parla del crescente ruolo delle donne in politica, prendendo spunto dalla situazione in Gran Bretagna, in cui ci sono due donne, Theresa May e Andrea Leadsom, in lizza per prendere il posto di David Cameron alla guida dei conservatori e del Paese.

"Io vedo che il ruolo delle donne sta crescendo, si sta espandendo in tutti i territori. Se guardo alla Gran Bretagna adesso, le donne stanno aumentando. Se guardo a chi era attivo e vivo e aveva voce nel momento della Brexit erano donne. Quindi sì, penso che sarebbe un cambiamento positivo in generale avere più donne al comando".