Giallo sulla sorte di Abdelhamid Abaaoud, la mente delle stragi