'Cellula dormiente' con legami con gli attentatori di Parigi