Barcellona (askanews) - La cellula terroristica di Ripoll, che è dietro al doppio attacco a Barcellona e Cambrils di due giorni fa, è stata "smantellata". L'ha affermato oggi il ministro dell'Interno Juan Ignacio Zoido, mentre la polizia caccia ancora l'ultimo latitante.

"La cellula è stata completamente smantellata", ha detto il ministro ai giornalisti. I componenti erano 12, molti dei quali marocchini e alcuni minorenni.

L'ultimo latitante è Younes Abouyaaqoub, che la polizia sospetta essere stato l'"autista" del furgone bianco che ha ucciso 13 persone sulla Rambla di Barcellona.