Barcellona, (askanews) - L'inno catalano risuona nella sala del Liceu, il teatro lirico di Barcellona: è "Els Segadors" (I mietitori), intonato spontaneamente dal pubblico prima dell'inizio della rappresentazione del "Ballo in maschera" di Giuseppe Verdi.

In questo filmato amatoriale ripostato su Twitter si vedono alcuni spettatori che hanno sventolato il vessillo catalano. Sono giorni di alta tensione a Barcellona, dopo l'arresto di 14 alti funzionari del governo autonomo, a pochi giorni dal referendum sull'indipendenza del primo ottobre che Madrid ha dichiarato incostituzionale.

"Els Segadors", dichiarato inno della comunità autonoma catalana dal 1993, si ispira a uno degli eventi iniziali della sollevazione della Catalogna contro gli spagnoli (in catalano, "Guerra dels segadors"; 1640-1659).

Il testo dell'opera fu scritto dal poeta catalano Emili Guanyavents nel 1899. La musica era stata scritta nel 1892 dal compositore barcellonese Francesc Ali i Brea, ispirandosi a un antico canto popolare catalano. Els Segadors divenne uno dei capisaldi del catalanismo, soprattutto durante la dittatura franchista.