Dacca, Bangladesh (askanews) - La polizia del Bangladesh ha ucciso nove presunti terroristi islamisti in uno scontro a fuoco durato due ore e scoppiato nel corso di un'operazione condotta in un quartiere residenziale di Dacca, capitale del Paese, secondo quanto riferito alla France Presse dal vice comandante della polizia della metropoli asiatica. Un decimo sospetto, rimasto ferito, è stato arrestato.

Secondo gli inquirenti, i dieci presunti terroristi farebbero parte dell'organizzazione islamista locale Jamayetul Mujahideen Bangladesh e sarebbero responsabili dell'attacco terroristico messo a segno all'inizio di luglio in un ristorante di Dacca, costato la vita a venti persone, tra cui nove italiani.

L'attacco era stato rivendicato dai miliziani dell'Isis, ma le autorità del Bangladesh avevano sinora negato la presenza di nuclei dello Stato islamico nel Paese.

(Immagini Afp)