Roma, 7 lug. (askanews) - Ancora paura in Bangladesh a pochi giorni dalla strage di Dacca

in cui sono morti 20 ostaggi, tra cui nove italiani. Un gruppo armato di presunti islamisti ha attaccato con una bomba e a colpi di machete, un raduno davanti a un edificio religioso a Kishoreganj, per la celebrazione della fine del mese del Ramadan.

Secondo la polizia hanno lanciato una bomba vicino agli agenti, e un poliziotto è rimasto ucciso nell'esplosione. Anche un attentatore sarebbe morto, un altro sarebbe stato arrestato. E ci sarebbero una decina di feriti.

L'attentato è avvenuto vicino a una scuola dove circa 200mila persone erano riunite per celebrare la fine del mese sacro per i musulmani. Il commando, hanno riferito gli agenti, era formato da diverse persone, tutte armate anche con machete. Gli agenti hanno risposto all'attacco facendo fuoco. Non è ancora chiara la matrice del gesto.