Sydney, Australia (askanews) - Un incubo rettiliano e catafratto è stato neutralizzato nei pressi di un allevamento di bovini dell'Australia settentrionale. Un gigantesco coccodrillo di mare è stato catturato dagli operatori della Protezione civile che hanno allestito una trappola nei pressi del territorio di caccia del "saltie", il soprannome down under dei coccodrilli di mare, che si stava togliendo il gusto di banchettare a spese delle mucche di un allevamento nella porzione settentrionale e tropicale dell'isola continentale.

Ma i ranger intervenuti hanno dovuto pazientare diversi giorni e faticare le proverbiali sette camicie prima di trascinarlo via a forza, dato che un carattere particolarmente fumino, sostenuto da un impressionante chassis corazzato, accessoriato di artigli e dentature formidabili, non appariva molto disposto ad abbandonare il bengodi in cui troneggiava da predatore famelico e invincibile.

Il rettile è stato poi trasportato in una farm di ripopolamento nella zona di Darwin, capoluogo del Territorio del Nord australiano. Le forze di sicurezza della zona, che hanno partecipato alla cattura e all'esfiltrazione del gigantesco coccodrillo, hanno postato sulla loro pagina Facebook, con tipica civetteria australiana: un'altra tranquilla giornata nell'Outback. Il cuore rosso dell'Australia.

(Immagini Afp)