Tall Tawil (askanews) - In Siria un matrimonio si è trasformato nel teatro di una strage. Un kamikaze si è fatto esplodere uccidendo 22 persone a Tall Tawil nel mezzo della festa di nozze di un esponente delle Forze democratiche siriane, coalizione arabo-curda che combatte le milizie jihadiste dello Stato Islamico nel nord della Siria. L'attacco è avvenuto nella provincia di Hassaké, ed è stato rivendicato dallo Stato islamico che ha affermato di aver colpito "un grande assembramento di curdi", uccidendo più di "40 persone". La zona e la dinamica sono le stesse anche se il comunicato non fa un riferimento specifico ad un matrimonio.

Hassakè è una zona controllata dai curdi, che da oltre due anni combattono senza tregua lo Stato islamico.