Ansbach (askanews) - L'attentatore che si è fatto esplodere durante un festival musicale ad Ansbach, in Baviera, era un rifugiato siriano che "aveva giurato" fedeltà all'Isis, secondo quanto riferito dal Ministero dell'Interno tedesco. Il filmato del giuramento, in cui non si riesce a identificare con chiarezza il volto della persona che sta parlando, è stato trovato nel suo cellulare e diffuso anche dall'agenzia Aamaq, un organo di propaganda dell'organizzazione jihadista che poche ore dopo l'attacco lo ha rivendicato, definendo l'attentatore "un suo soldato".

Mohammad Daleel, questo il nome del 27enne che si è fatto esplodere ferendo 15 persone, nel video dichiara la sua intenzione di voler vendicare "i crimini commessi dalla coalizione, in collaborazione con la Germania, contro gli uomini, le donne e i bambini".

(Immagini Afp)