Premier conferma impegni. Libia rischia di essere prossima emergenza