Roma, (askanews) - "Nel frattempo ho imparato a conoscere bene e ad apprezzare, a capire, ad amare l'Italia: questa vicinanza l'ho sentita soprattutto anche nei momenti di lutto, la morte di Valeria Soresin e anche di Giulio Regeni hanno profondamente addolorato l'ambasciata": lo ha dichiarato l'ambasciatrice tedesca Susanne Wasum-Rainer, nel corso del suo discorso di inaugurazione per la Festa dell'Unità tedesca, che si è svolta il 5 ottobre a Villa Almone, residenza ufficiale della diplomatica arrivata a Roma dal settembre 2015.