A Las Vegas, la fuga dalla stanza degli interrogatori