Gaza (askanews) - Il movimento islamista Hamas che governa la Striscia di Gaza e Israele hanno raggiunto un accordo per il cessate il fuoco nella Striscia all'alba di sabato 21 luglio 2018. L'intesa arriva dopo le violenze che hanno portato alla morte di cinque persone tra cui un soldato israeliano nella giornata di venerdì 20 luglio.

"Grazie agli sforzi internazionali e dell'Onu, ha reso noto il portavoce di Hamas, Fawzi Barhoum con un comunicato, abbiamo raggiunto un accordo per tornare al precedente stato di calma tra l'occupazione di Israele e le fazioni palestinesi".