Washington, (askanews) - Settemila paia di scarpe da ginnastica vuote sul prato davanti al Congresso americano a Washington. Così Avaaz, l'organizzazione non governativa della società civile impegnata in campagne sociali in tutto il mondo ha deciso di fare pressione sui parlamentari e denunciare il loro persistente immobilismo sul controllo delle armi negli Stati Uniti.

Nell Greenberg, direttrice delle campagne di Avaaz, ha spiegato:

"Siamo davanti al Capitol dove abbiamo messo 7000 paia di scarpe per ricordare i 7000 bambini uccisi da armi da fuoco dal massacro di Sandy Hook nel 2012."

A Newtown nel Connecticut nel 2012 il ventenne Adam Lanza, dopo aver ucciso sua madre, fece irruzione nella scuola di Sandy Hook con un fucile semiautomatico e uccise 20 bambini di sei e sette anni e sei impiegati della scuola prima di suicidarsi.

"Queste scarpe dovrebbero essere indossate da bambini che corrono e giocano e invece sono vuote. E questo è il punto: portare al Congresso la terribile e straziante tragedia del suo immobilismo sulla violenza delle armi".

"Credo che armare gli insegnanti sia solo un diversivo della National Rifle Association (Nra). Il loro unico obiettivo è vendere più armi, non la sicurezza dei nostri bambini".

Gli Stati Uniti stanno vivendo stagione di attivismo senza precedenti per il controllo delle armi da fuoco da metà febbraio, quando il diciannovenne Nikolas Jacob Cruz ha ucciso 17 persone e ne ha ferite altre 17 nelkla Marjory Stoneman Douglas High School con un fucile semiautomatico.