Parigi (askanews) - A Parigi è cominciata l'ennesima manifestazione per protestare contro la riforma del lavoro, una legge travolta dalle contestazioni e dalle polemiche, destinate ad aumentare dopo le ultime decisione del governo. Il primo ministro francese, Manuel Valls, ha annunciato davanti al Parlamento che il governo ha deciso di ricorrere per la seconda volta all'articolo 49-3, una scorciatoia costituzionale per fare adottare la legge che scavalca il voto dei deputati.