Al Senato, ha da poco mosso i primi passi dell'iter parlamentare il disegno di legge del governo sul lavoro autonomo, un collegato alla legge di Stabilità 2016 con materia di smart working e maggiori tutele e agevolazioni per i lavoratori autonomi e i liberi professionisti. Molte le novità, come la deducibilità delle spese per la certificazione delle competenze e la formazione o il diritto all'indennità di maternità e ai congedi parentali per i liberi professionisti e le partite Iva. Ci raccontano la riforma, definita “lo Statuto del lavoro autonomo” il viceministro all'Economia Enrico Zanetti (Scelta Civica), il neo presidente Anpal, Maurizio Del Conte. Il confronto sulle novità e le possibili modifiche è invece tra Cesare Damiano (Pd) presidente della commissione Lavoro della Camera, Susanna Botta, coordinatrice Associazione consulenti terziario avanzato e il senatore Andrea Mandelli responsabile Libere professioni di Forza Italia.