A Carrù (Cn), patria del celebre bue grasso, per vedere il primo museo italiano dedicato a una razza bovina: la Casa della Piemontese.
Accanto al museo sorge il centro genetico dove i 200 migliori vitelli dell'annata vengono selezionati per la riproduzione. Di questi solo 25 saranno scelti per la banca genetica, dove ogni settimana viene raccolto e conservato il seme per essere spedito nei diversi Paesi d'Europa in cui la Piemontese è allevata e apprezzata. La carne, infatti, è tra le più pregiate al mondo.
Per diffonderne maggiormente la conoscenza, Coalvi-Consorzio di Tutela della Razza Piemontese per il secondo anno ha stretto un accordo con McDonald's per entrare nel progetto McItaly. Tra ottobre e novembre sarà così realizzato un panino con carne 100% piemontese. Un accordo che ha anche una significativa ricaduta economica per la zona: McDonald's stima di distribuire oltre 1,6 milioni di panini nelle quattro settimane, equivalenti a circa 650 capi che provengono da 99 allevamenti distribuiti nelle province di Cuneo, Torino e Asti.